Pizza veloce…ma leggera

Buona domenica a tutti! giorno 20 di clausura…proprio vero che ci si abitua a tutto e rimanere in casa, per una persona come me che era fuori di casa per 18 ore al giorno, è diventata un’ancora di salvezza, un rifugio per sconfiggere quel nemico invisibile che ha stravolto le nostre vite! immagino che, finito questo ritiro obbligato, sarà dura in tutti i sensi ricominciare e ritornare alla normalità  a una nuova realtà , sia dal punto di vista lavorativo sia dal punto di vista sociale; ma come per tutte le guerre, dopo ci sarà  senz’altro una ripresa economica e morale…e senza voler essere irreale, è questa la speranza e l’augurio che voglio avere per il mio e il vostro domani.

Ieri avevo voglia di pizza ma poco tempo a disposizione, nel primo pomeriggio ho impastato, a seguire ho invitato mio marito per andare a mangiare fuori (dalla cucina ci siamo spostati in soggiorno), preparata la tavola, una buona birra e poi lei…una pizza come dio comanda preparata velocemente, ma digeribilissima, secondo la ricetta di Paoletta Sersante del blog Aniceecannella.  Mi ha ricordato molto quella che prepariamo nella lezione Pizza gourmet di Chef per caso.

Provare per credere.

Pizza veloce…ma leggera

Tempo di preparazione: 2 ore, 15 minuti

Tempo di cottura: 15 minuti

Tempo totale: 2 ore, 30 minuti

Pizza veloce…ma leggera

Ingredienti

  • 150 g di farina di Manitoba
  • 150 g di farina per pizza
  • 50 g di semola rimacinata di grano duro
  • 50 gr di farro
  • 1 cucchiaio di fiocchi di patate (facoltativi) io non li avevo e quindi non li ho messi
  • 320 g di acqua
  • 10 g di lievito di birra
  • 1 cucchiaino di malto d'orzo
  • 8 g di sale
  • 20 g di olio

Istruzioni

  • ORE 15
  • Versa nella ciotola dell'impastatrice l'acqua, il lievito di birra, il malto d'orzo. Fai sciogliere 1 minuto con la foglia.
  • Aggiungi le farine setacciate. Quando l'impasto è aggrappato alla foglia, aggiungi il sale poco alla volta. Incorda con la foglia. Versa a filo l'olio evo.
  • Incorda.
  • Capovolgi ogni tanto l'impasto durante tutta la lavorazione.
  • Metti in una ciotola unta e coperta per 2h.
  • ORE 17.15
  • Rovescia l'impasto sulla spianatoia spolverata di semola.
  • Fai le pieghe di sovrapposizione.
  • Arrotonda.
  • 1 h di lievitazione coperto a campana.
  • ORE 18.15
  • Accendi il forno in modalità ventilato o funzione pizza alla max temperatura (250°-280°).
  • Se la vuoi bassa
  • Stendi in 2 teglie 30x40 ben oliate.
  • Attendere 30'
  • ORE 18.45
  • Se la vuoi alta come una focaccia
  • Stendi tutto l'impasto nella placca del forno ben oliata.
  • Attendi 30'
  • Ore 19.15
  • Condisci con pomodoro, sale.
  • Inforna prima tacca (la parte più del forno) fino a quando il cornicione inizia a colorirsi (circa 8').
  • Aggiungi la mozzarella (io lo stracchino) e l'olio
  • Continua la cottura nella tacca alta del forno (circa 4'-5').
  • ORE 19.33
  • Si mangia!
  • Puoi condire con pomodorini e olive nere, cipolle, crescenza e pepe, zucchine crescenza o come più ti piace
  • ricetta di Paoletta Sersante - Aniceecannella
https://www.chefpercaso.it/pizza-veloce-ma-leggera/

 

A domani con un antipasto…di pesce o di carne? Si accettano scommesse!

Donatella

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Contattaci!

Vuoi avere maggiori informazioni sui corsi o sui servizi di Chef per caso? Scrivici una mail, ti risponderemo al più presto!

Not readable? Change text. captcha txt
0

Start typing and press Enter to search

X

Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi la Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi