Focaccia barese

E siamo arrivati a venerdì, la mia settimana è volata via in un attimo…e a voi? ieri, dopo 15 giorni, sono uscita per andare a fare la spesa, coda ordinata, tutti in fila con guanti, mascherine e in silenzio! ecco la cosa che più mi ha colpito…il silenzio, un “rumore” assordante, che avvolge le nostre città libere da traffico e caos, a cui ormai eravamo assuefatti. Un rumore assordante a cui non siamo abituati e che spaventa, il mio pensiero era quello di ritornare il prima possibile a casa, luogo sicuro in cui il silenzio non è così devastante.

Bando alla malinconia, le belle e lunghe giornate (peccato che faccia ancora un po’ freddo) mi portano a godere e riscoprire la fortuna di avere un giardino, che mi consente di “uscire” fuori di casa senza pericolo; e proprio seduta in giardino, leggendo un post della mia cara amica Katia (a proposito buon compleanno 🎂 ❤️ anche qui) mi sono imbattuta in questa ricetta, che da subito mi ha incuriosita.

È una ricetta tratta dal blog Fables de Sucre, una garanzia per i prodotti lievitati; se volete qui potete vedere la video ricetta, se avete tutti gli ingredienti potete incominciare a impastare…buon lavoro!

 

 

A domani

Donatella

Focaccia barese

Tempo di preparazione: 3 ore, 10 minuti

Tempo di cottura: 20 minuti

Tempo totale: 3 ore, 30 minuti

Focaccia barese

Ingredienti

  • Dose per una teglia da 36 cm
  • 500 gr di semola rimacinata
  • 350 gr di acqua tiepida
  • 10 gr di lievito di birra fresco - 4 g se disidratato
  • 8 gr di zucchero
  • 13 gr di sale
  • 25 gr di olio EVO
  • q.b. di pomodori rossi a grappolo (delle dimensioni di una pesca)
  • q.b. di olive
  • q.b. di origano
  • q.b. di sale

Istruzioni

  • Nella ciotola della planetaria impasta la semola, lo zucchero, il lievito di birra sbriciolato e metà acqua. Fai partire la macchina e aggiungi il resto dell’acqua pian piano fino ad ottenere una massa omogenea. Procedi aggiungendo il sale e l’olio EVO in due volte, facendo assorbire bene prima di aggiungerne ancora. Porta l’impasto ad incordatura, deve risultare liscio, elastico e omogeneo. Naturalmente se impasti a mano l’ordine dell’inserimento degli ingredienti non cambia. Una volta finito, con l’aiuto di un tarocco ribalta l’impasto sulla spianatoia e pirlatelo. Ungi leggermente il fondo e i bordi di una ciotola abbastanza capiente per contenere l’impasto che dovrà raddoppiare. Copri l’impasto con pellicola e lascia lievitare a 30° fino al raddoppio.
  • Un volta raggiunto il raddoppio, ungi abbondantemente la teglia, adagia l’impasto e delicatamente con i polpastrelli pigia in maniera da coprire l’intera superficie della teglia. Copri con pellicola e lascia lievitare sempre al caldo ancora per 1 ora e mezza.
  • Per finire, ungi anche la superficie della focaccia e farcisci con pomodori spezzatati a mano, privandoli dei semi, lasciando la parte esterna del pomodoro sempre verso l’alto, olive nere, origano e sale. Inforna a 220 C° forno ventilato per circa 20 minuti. Sforna quando è bella colorita. Servi calda, magari accompagnata da mortadella tagliata sottilissima.
  • Ricetta di Fables de Sucre
https://www.chefpercaso.it/focaccia-barese/

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Contattaci!

Vuoi avere maggiori informazioni sui corsi o sui servizi di Chef per caso? Scrivici una mail, ti risponderemo al più presto!

Not readable? Change text. captcha txt
0

Start typing and press Enter to search

X

Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi la Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi