Focaccia genovese e focaccia al formaggio tipo Recco

La focaccia genovese, alveoli ben marcati, si distingue perché prima dell’ultima lievitazione viene spennellata con un’emulsione composta da olio extravergine d’oliva, acqua e sale grosso.

La si può consumare già a colazione, come “rompi digiuno” nella mattinata o come aperitivo-antipasto. È tradizionalmente accompagnata con un piccolo bicchiere di vino bianco,) o ancora meglio inzuppata nel cappuccino o nel latte come colazione.

Questa bontà declinata con le cipolle, pomodorini, olive insieme alla focaccia tipo Recco, altra specialità ligure, sono state impastate da Flavia, Giovanni, Andrea, la piccola ma bravissima Irene (avrà un futuro nel campo della panificazione e non solo, Simona e Mirco. Ognuno di loro ha così visto trasformare la propria fatica in qualcosa di magico, profumato e fragrante. Alla fine tutto è stato degustato con salumi, formaggi e un buon bicchiere di vino bianco.

Qui le foto delle ricette.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Contattaci!

Vuoi avere maggiori informazioni sui corsi o sui servizi di Chef per caso? Scrivici una mail, ti risponderemo al più presto!

Not readable? Change text. captcha txt
0

Start typing and press Enter to search

X

Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi la Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi